Non so cosa mi prende
Non so cosa mi uccide, qui chi pensa poi perde
Io non credo più in niente, ci ho provato a cambiare
Poso i dubbi su un filo per vederli cadere
E quando suono, solamente quando suono riesco a dirti io chi sono
Sono un punto nel vuoto
[Ritornello]
Maledette, maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole, maledette le persone
Maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole, maledette le persone. [Strofa 1]
A me serve di più di un telefono nuovo
Voglio sempre di più per colmare sto vuoto
Ho la rabbia negli occhi e anche un po’ di stupore
La mia vita è una goccia che si tuffa nel mare
Come pensi che stia? Seh, maledette
[Strofa 2]
Cosa credi che siamo, se non piccole frasi? Beh, cambia artista
Sono fatto cosi, bipolare col dramma di chi sputa cosi
Le domande su carta e prego
Prego, anche se in fondo io non ci credo
Che qualcuno senta e apprenda le mie angosce
Io credo alla guerra di coscienze
In contrasto dentro un’anima sola
Siamo mille universi dentro una sola persona
Prendere o lasciare o mi comprendi oppure è uguale
Tanto il mondo sa ingannare con le pubblicità al mare
Dove tutti sono uguali nessuno si chiede niente
Ma il set ora è finito tornate ad essere niente
[Ritornello]
Maledette, maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole, maledette le persone
Maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole, maledette le persone
Maledette, maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole, maledette
Maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole, maledette le persone
Maledette, maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole
Maledette, maledette le persone che non sanno di esser sole
E dopo piangono da sole, maledette le persone
Seh, maledette… Se non grandi illusioni schematizzati con nomi? Vuoi un messaggio di speranza? Beh, cambia artista
Vuoi sentirti dire che andrà bene?