Non so fare rinunce non so fare sacrifici
Mi affido all'istinto, ai suoi benefici
Dopo ogni livido, ogni bocciatura
Non perdo mai il treno
Che mi porta sulla luna
E se piove, almeno…
Mi vedo l'arcobaleno! Spengono le luci non c'è più intimità
Oggi tutto è specchio di una enorme vanità
Non so fare per finta non so volermi bene
Ma so che parte il treno
Dove cantano sirene
Non so fare rinunce, nemmeno sacrifici
Mi affido all'istinto ed ai suoi benefici
Anche se quel giorno
Avrò trovato la fortuna
Non perderò il treno
Che mi porta sulla luna
Io ripartirò quando si alzerà il vento
Io me ne andrò quando sarà il momento